Come Microsoft sta Guidando il Cambiamento con la Direttiva NIS 2

La direttiva è entrata in vigore il 17 gennaio 2023 e dovrà essere recepita dai singoli Stati membri entro il 17 ottobre 2024

Un ambiente informatico sicuro è fondamentale per la salute delle organizzazioni, il potere competitivo e la protezione contro la perdita o la corruzione dei dati sensibili con cui hanno a che fare quotidianamente. NIS2 è una direttiva europea che punta a rafforzare la sicurezza informatica nell'UE.

Aggiornato il
Come Microsoft sta Guidando il Cambiamento con la Direttiva NIS 2

Introduzione

La direttiva è entrata in vigore il 17 gennaio 2023 e dovrà essere recepita dai singoli Stati membri entro il 17 ottobre 2024

Un ambiente informatico sicuro è fondamentale per la salute delle organizzazioni, il potere competitivo e la protezione contro la perdita o la corruzione dei dati sensibili con cui hanno a che fare quotidianamente. NIS2 è una direttiva europea che punta a rafforzare la sicurezza informatica nell'UE.

NIS2 è una versione aggiornata della direttiva NIS1 introdotta nel luglio 2016 sulla sicurezza delle reti e dei sistemi informativi. Introduce requisiti più rigorosi in materia di analisi dei rischi, gestione degli incidenti, audit e formazione informatica al fine di rafforzare la sicurezza informatica delle organizzazioni. Il rispetto della direttiva è essenziale per le aziende interessate (settori come sanità, servizi finanziari, trasporti e logistica, solo per citarne alcuni). Supportiamo i nostri clienti nell'incorporare i requisiti NIS2 nelle loro organizzazioni.

Per conformarsi alla direttiva NIS2, le organizzazioni devono prendere in considerazione l'implementazione dei seguenti servizi:

  • Gestione del rischio - Per conformarsi alla nuova Direttiva, le organizzazioni devono adottare misure per ridurre al minimo i rischi informatici. Queste misure includono la gestione degli incidenti, una maggiore sicurezza della catena di fornitura, una maggiore sicurezza della rete, un migliore controllo degli accessi e la crittografia.
  • Responsabilità aziendale: NIS2 richiede al management aziendale di supervisionare, approvare e ricevere formazione sulle misure di sicurezza informatica dell'entità e di affrontare i rischi informatici. Le violazioni possono comportare sanzioni per il management, inclusa la responsabilità e un potenziale divieto temporaneo dai ruoli dirigenziali.
  • Obblighi di segnalazione: le entità essenziali e importanti devono disporre di processi per la segnalazione tempestiva di incidenti di sicurezza con un impatto significativo sulla fornitura di servizi o sui destinatari. NIS2 fissa scadenze specifiche per la notifica, come un “allarme precoce” di 24 ore.
  • Continuità aziendale: le organizzazioni devono pianificare come intendono garantire la continuità aziendale in caso di gravi incidenti informatici. Questo piano dovrebbe includere considerazioni sul ripristino del sistema, sulle procedure di emergenza e sulla creazione di una squadra di risposta alla crisi.

Nel contesto dell'evoluzione digitale e della crescente interconnessione delle infrastrutture critiche, la sicurezza informatica è diventata una priorità assoluta per governi, organizzazioni e aziende. La Direttiva NIS (Network and Information Security) rappresenta uno sforzo significativo per garantire la resilienza e la sicurezza delle infrastrutture digitali nell'Unione Europea. Con l'introduzione della NIS 2, l'UE ha compiuto un passo avanti cruciale per affrontare le minacce digitali in modo più efficace. In questo articolo, esploreremo il ruolo di Microsoft nel facilitare questo cambiamento e promuovere la sicurezza digitale.

Microsoft e la Sicurezza Digitale

Microsoft ha una lunga storia di impegno per la sicurezza digitale, investendo risorse significative nello sviluppo di soluzioni innovative e nel sostegno alle iniziative per migliorare la sicurezza informatica su scala globale. Attraverso la sua piattaforma cloud Azure, i servizi di sicurezza avanzata e le partnership strategiche, Microsoft si posiziona al centro degli sforzi per proteggere le infrastrutture critiche e promuovere una cultura della sicurezza digitale.

Sostenere la Conformità alla NIS 2

La Direttiva NIS 2 rappresenta un importante passo avanti nella promozione della sicurezza digitale nell'UE, imponendo requisiti più rigorosi per gli operatori di servizi essenziali e i fornitori di servizi digitali. Microsoft si impegna a sostenere le organizzazioni nell'aderire a tali requisiti, offrendo soluzioni e servizi progettati per aiutare gli utenti a proteggere le proprie infrastrutture e a mantenere la conformità normativa.

Azure Security Center e Compliance Manager

Azure Security Center è una soluzione di sicurezza integrata che offre visibilità e controllo avanzati sulle risorse cloud, consentendo agli utenti di identificare e mitigare le minacce in tempo reale. Inoltre, Azure Security Center fornisce funzionalità specifiche per aiutare le organizzazioni a mantenere la conformità con le normative, inclusa la Direttiva NIS 2. Attraverso l'integrazione con Compliance Manager, gli utenti possono valutare e monitorare continuamente il loro stato di conformità e affrontare le aree di rischio in modo proattivo.

Partnership e Collaborazioni

Microsoft collabora attivamente con governi, autorità di regolamentazione e organizzazioni del settore per promuovere la sicurezza digitale e facilitare la conformità normativa. Attraverso programmi di partnership e iniziative di sensibilizzazione, Microsoft si impegna a condividere conoscenze, risorse e best practice per affrontare le minacce digitali in modo efficace e sostenibile.

Conclusioni

La Direttiva NIS 2 rappresenta un importante catalizzatore per il miglioramento della sicurezza digitale nell'Unione Europea, richiedendo agli operatori di servizi essenziali e ai fornitori di servizi digitali di adottare misure più rigorose per proteggere le loro infrastrutture. In questo contesto, Microsoft svolge un ruolo fondamentale nel facilitare il cambiamento, offrendo soluzioni innovative, supporto alla conformità normativa e collaborazioni strategiche. Attraverso il suo impegno per la sicurezza digitale, Microsoft contribuisce a garantire la resilienza delle infrastrutture critiche e a promuovere una cultura della sicurezza informatica in tutta l'Unione Europea e oltre.

Aggiornato il