Rilevazione accessi - Global System Italia - Installazione, Assistenza Centralini telefonici, Assistenza PC , server e sistemi, antifurto casa e ufficio, Videosorveglianza, controllo accessi, eliminacode e videoanalisi

Vai ai contenuti


Rilevazione accessi
Sistemi di rilevazione e controllo

Il sistema di controllo degli accessi mediante RFID (Radio Frequency IDentification) è la soluzione ideale che consente di monitorare e controllare i flussi di persone in locali commerciali, uffici, negozi, capannoni e palestre utilizzando una chiave di prossimità o una tessera magnetica come codice di accesso.


Badge magnetici

I badge magnetici (o tessere magnetiche) sono la tecnologia più utilizzata in quanto hanno importanti vantaggi:
  • un costo decisamente ridotto
  • tecnologia ampiamente collaudata
  • duplicabilità non semplicissima (a meno di non disporre di un codificatore)
  • notevole durata nel tempo

I badge magnetici vengono normalmente suddivisi in due categorie:
  • a bassa coercitività la cui banda è normalmente costituita da ossido ferrico
  • ad alta coercitività la cui banda è normalmente costituita da ferrite di bario, chiaramente questi ultimi sono di qualità maggiore.

Nei badge magnetici sono presenti tre tracce:
  • Traccia ISO 1 (zona alta) - formata da 79 caratteri alfanumerici - densit? di codifica: 210 bpi
  • Traccia ISO 2 (zona media) - formata da 40 caratteri numerici - densit? di codifica: 75 bpi
  • Traccia ISO 3 (zona bassa) - formata da 107 caratteri numerici - densit? di codifica: 210 bpi

Badge di prossimità

I badge di prossimità? sono badge che non necessitana dello strisciamento (come viceversa avviene per i badge magnetici) ma in cui è sufficiente  l'avvicinamento all'antenna di lettura. La distanza di lettura cambia a seconda della tecnologia usata e passa dai pochi centimetri dei badge passivi a qualche metro dei badge attivi.
Il vantaggio principale, in ogni caso, è l'azzeramento dell'usura  dovuta allo strisciamento. Usura sia del badge che della testina di lettura.

Come detto in precedenza esistono due tipologie di badge di prossimità:
  • badge attivi; i quali incorporano una batteria che permette di aumentare il raggio di azione
  • badge passivi: che vengono alimentati dal campo dell'antenna e quindi non si scaricano con il tempo

Un'altra suddivisione tipica dei badge di prossimità riguarda la frequenza con cui lavorano.

Le frequenze normalmente utilizzate sono:

  • 125 Khz
  • 13,56 Mhz
  • 900 Mhz
  • 2,4 Ghz


© Global System Italia S.r.l. 2018 - P.IVA IT07239510964
Service
Telefonia
Informatica
Antintrusione
Controllo
Financial
Corporate
E-commerce
Energia e GAS
E-Shop
Torna ai contenuti