Protezione attiva NOC

Creiamo uno scudo per la sicurezza dei tuoi dati attraverso monitoraggio remoto e centro operativo di rete. L'integrazione dell'EDR di Sentinel One ed il software di monitoraggio e gestione remota (RMM), con un centro operativo di rete (NOC) attivo 24/7, costituisce un baluardo avanzato per garantire la protezione continua dei tuoi dati. Grazie a avvisi in tempo reale, questa soluzione offre una difesa proattiva e tempestiva, garantendo la sicurezza delle tue informazioni in ogni momento grazie alle potenzialità dell'Intelligenza Artificiale (AI).

Qual'è il ruolo del NOC

Sicurezza attiva grazie alle nostre soluzioni di Managed Detection and Response (MDR)

  • Monitoraggio dello stato dei dispositivi
  • Gestione dei dispositivi
  • Monitoraggio e gestione dei registri
  • Portale di ticketing personalizzato
  • Prevenzione delle fughe di dati
  • Gestione delle patch software
  • Gestione delle vulnerabilità
    Rilevamento e risposta gestiti (MDR)

Risposta all'incidente

Il servizio Incident Response consente di indagare sugli incidenti nella tua rete aziendale. Per minimizzare l'impatto e i tempi di risposta, offriamo un Incident Response Retainer (IRR) che stabilisce in anticipo i termini per i servizi di risposta agli incidenti. Con un IRR attivo, hai un partner fidato pronto a intervenire rapidamente, rafforzando la tua prontezza e capacità di gestione delle minacce informatiche.

Flusso delle attività per il servizio di risposta agli incidenti

Per garantire una risposta rapida e completa agli incidenti di sicurezza, adottiamo una strategia che prevede la distribuzione della tecnologia più appropriata. Iniziamo l'indagine simultaneamente sui contatti iniziali forniti dai clienti, avviando la creazione di Indicatori di Compromissione (IOC) per identificare l'attività degli aggressori.

Questo processo coinvolge un'analisi approfondita dell'ambiente, alla ricerca di tutti gli indicatori di attività dannose. Analizziamo attentamente i dati raccolti, consentendo una mappatura dettagliata delle potenziali minacce e garantendo un'identificazione rapida e accurata di comportamenti sospetti o attività dannose all'interno del sistema. Questa approccio ci consente di adottare misure preventive tempestive e di limitare l'impatto degli incidenti di sicurezza.

La collaborazione con dirigenti, team legali, leader aziendali e personale senior della sicurezza è fondamentale per sviluppare un piano di gestione delle crisi robusto ed efficace. Durante questo processo, lavoriamo in stretta sinergia con le figure chiave dell'organizzazione per comprendere appieno le dinamiche specifiche dell'azienda, identificare i rischi potenziali e stabilire protocolli chiari per la gestione delle crisi.

La nostra approfondita collaborazione coinvolge la definizione di ruoli e responsabilità, la pianificazione di risposte tempestive, la creazione di linee guida operative e la simulazione di scenari di crisi per garantire che il piano sia completo e testato. Questa sinergia tra diverse competenze e livelli gerarchici è essenziale per sviluppare un piano di gestione delle crisi adattabile, in grado di affrontare una varietà di scenari e di proteggere l'azienda in modo efficace in situazioni critiche.

Il monitoraggio in tempo reale dell'attività degli aggressori è una componente fondamentale nella gestione degli incidenti di sicurezza informatica. Attraverso l'impiego di tecnologie avanzate e l'analisi continua dei dati, siamo in grado di rilevare e monitorare le attività sospette o dannose nel tuo ambiente IT. Questo monitoraggio costante ci consente di identificare rapidamente gli indicatori di compromissione (IOC) e di intraprendere azioni immediate per contenere l'incidente.

Parallelamente al monitoraggio in tempo reale, ci impegniamo anche nella ricerca di prove forensi dell'attività passata degli aggressori. Questo processo prevede un'analisi approfondita dei registri, delle tracce digitali e dei dettagli dell'incidente per determinare la portata e la natura dell'attacco. L'obiettivo è ottenere una comprensione completa degli eventi, identificare le vulnerabilità sfruttate e acquisire informazioni utili per rafforzare le difese e prevenire futuri attacchi.

In sintesi, integrando il monitoraggio in tempo reale con l'analisi forense, possiamo affrontare gli incidenti di sicurezza in modo proattivo e completo, mitigando i danni e ristabilendo la sicurezza del tuo ambiente IT.

Per garantire una risposta efficace agli incidenti di sicurezza, analizziamo attentamente le azioni intraprese dall'aggressore. Questo processo implica diversi approcci complementari, tra cui:

  1. Analisi della risposta in tempo reale: Monitoriamo attentamente le attività sospette in tempo reale, analizzando i dati generati dalle nostre soluzioni di sicurezza e rispondendo immediatamente alle minacce emergenti.
  2. Analisi forense: Approfondiamo le azioni dell'aggressore attraverso un'analisi forense approfondita. Esaminiamo i registri, le tracce digitali e altri dettagli dell'incidente per determinare il vettore di attacco iniziale, stabilire la sequenza temporale delle attività e identificare l'entità della compromissione.
  3. Analisi del traffico di rete: Esaminiamo il traffico di rete per individuare modelli anomali o comportamenti sospetti. Questa analisi ci consente di identificare le comunicazioni non autorizzate o altri indicatori di compromissione.
  4. Analisi del registro: Analizziamo i registri di sistema e di applicazione per rilevare attività inusuali o potenzialmente dannose. Questa analisi contribuisce a identificare gli accessi non autorizzati e altri comportamenti anomali.
  5. Analisi dei malware: Nel caso in cui sia coinvolto del malware, eseguiamo un'analisi dettagliata per comprendere la sua funzionalità, il metodo di ingresso e gli obiettivi. Questa analisi è cruciale per mitigare gli effetti del malware e prevenire ulteriori compromissioni.

Integrando queste diverse forme di analisi, siamo in grado di ottenere una visione completa degli incidenti di sicurezza, consentendoci di intraprendere azioni mirate per contenere, risolvere e prevenire futuri attacchi.

Nel processo di risposta agli incidenti di sicurezza, identifichiamo attentamente i componenti coinvolti per comprendere appieno l'entità dell'incidente. Ciò include:

  1. Sistemi: Esaminiamo i sistemi informatici coinvolti, identificando quelli compromessi o potenzialmente a rischio. Questa analisi aiuta a isolare le aree critiche e a prevenire ulteriori danni.
  2. Strutture: Valutiamo l'architettura e la struttura di rete coinvolte nell'incidente. Identificare le vulnerabilità o i punti di ingresso attraverso cui è avvenuta la compromissione è fondamentale per rafforzare la sicurezza complessiva.
  3. Applicazioni: Analizziamo le applicazioni coinvolte, determinando se sono state utilizzate impropriamente o compromesse. Questa valutazione è essenziale per proteggere i dati e ripristinare l'integrità delle applicazioni.
  4. Esposizione delle Informazioni: Valutiamo come e quali informazioni sono state esposte o compromesse durante l'incidente. Questa analisi è cruciale per comprendere il potenziale impatto sulla riservatezza dei dati e per implementare misure di protezione adeguate.

L'identificazione accurata di questi elementi fornisce una base solida per la pianificazione delle azioni successive nella gestione dell'incidente, garantendo che la risposta sia mirata e efficace.

Per mitigare gli effetti di un incidente di sicurezza, sviluppiamo una strategia di contenimento e riparazione su misura, adattata alle azioni dell'aggressore e alle specifiche esigenze dell'azienda. Questa strategia mira a eliminare l'accesso non autorizzato, ripristinare l'integrità del sistema e migliorare complessivamente il livello di sicurezza dell'ambiente. Le fasi chiave di questa strategia includono:

  1. Analisi delle Azioni dell'Aggressore: Comprendiamo le azioni intraprese dall'aggressore analizzando attentamente la sequenza degli eventi. Questa analisi ci consente di identificare il vettore di attacco iniziale, le vulnerabilità sfruttate e le tattiche utilizzate.
  2. Contenimento Mirato: Basandoci sull'analisi delle azioni dell'aggressore, implementiamo misure di contenimento mirate. Questo potrebbe includere la disconnessione di sistemi compromessi, l'applicazione di patch di sicurezza o l'isolamento di segmenti di rete per prevenire la propagazione dell'attacco.
  3. Riparazione del Sistema: Avviamo il processo di riparazione per ripristinare l'integrità del sistema. Ciò potrebbe comportare la rimozione di malware, la correzione di configurazioni compromesse e l'applicazione di misure di sicurezza aggiuntive per prevenire ulteriori exploit.
  4. Miglioramento della Sicurezza: Identifichiamo e implementiamo miglioramenti nel livello complessivo di sicurezza dell'ambiente. Questo potrebbe coinvolgere l'aggiornamento delle politiche di sicurezza, la formazione del personale e l'implementazione di soluzioni avanzate di rilevamento e risposta agli incidenti.

La strategia personalizzata è progettata per adattarsi alle particolari circostanze dell'azienda, garantendo una risposta rapida ed efficace per limitare i danni e rafforzare la sicurezza contro futuri attacchi.